Sintomi di dirofilarioza nei gatti

La dirofilariosi è una malattia infettiva causata dal parassita Dirofilaria immitis. Essa può verificarsi più spesso nei cani ma non è escluso il caso dei gatti. Il gatto non è l’ospite tipico delle dirofilarie. Si ritiene che i cani soffrano di dirofilaria 10 volte più comunemente dei gatti. Molti gatti infetti da filaria non vengono diagnosticati. La Dirofilaria immitis può essere trasmessa al tuo gatto attraverso a un mosrso fatto da una zanzara inffeta.

In seguito vi forniremo informazioni sui sintomi di questa malattia, nonché informazioni sulla diagnosi, il trattamento e la prevenzione. Metteremo a confronto anche altre malattie che possono causare sintomi simili e confondersi con la dirofilaria felina.

La filaria nei gatti può verificarsi in qualsiasi razza e a qualsiasi età. I gatti maschi e quelli che siano di più all’aperto sono più comunemente infetti e a maggior rischio di infettarsi.

Il numero di vermi che si sviluppano nei gatti è generalmente molto inferiore rispetto ai cani. In effetti, alcuni gatti infetti da dirofilarie possono avere solo 1-3 vermi. Questi vermi vivranno in vasi polmonari e causeranno i sintomi che identificheremo di seguito.

Leggi anche:  Cosa devono sapere i padroni riguardo a un'infezione renale nei gatti

Sintomi di dirofilarioza nei gatti

I sintomi della filaria nei gatti possono essere da vaghi a quelli molto critici. Alcuni gatti appariranno normali al primo esame, mentre altri avranno una storia di vomito, tosse, problemi di respirazione o addirittura morte improvvisa.

I sintomi della filaria nei gatti possono includere:

  • Tosse (secca fino a sangue)
  • Difficoltà respiratorie
  • Aumento dello sforzo respiratorio
  • Vomito occasionale
  • Diminuzione dell’appetito
  • Perdita di peso
  • Crollo o svenimento
  • Diminuzione dell’attività o giocosità
  • Dormire di più
  • Sintomi neurologici anormali come convulsioni, circling, cecità, difficoltà a camminare o incoordinazione
  • Morte improvvisa

Perché e come i gatti ottengono la dirofilaria

I passaggi di come un gatto può ottenere la dirofilaria sono:

  1. La trasmissione di dirofilarie si verifica quando una zanzara morde il gatto dopo aver morso un cane o un gatto infetto ingerendo in questo modo larve di dirofilaria che vivono nel sangue. Il parassita è conosciuto con il nome scientifico di Dirofilaria immitis.
  2. La zanzara infetta quindi morde un normale gatto sano e, quando questo accade, alcune delle larve vengono iniettate sotto la pelle.
  3. Nei successivi 3 o 4 mesi, le larve crescono nel gatto e alla fine si fanno strada nel cuore o nei pulmoni dove si sviluppano in vermi adulti. Solo 2 o 3 vermi possono essere fatali per un gatto adulto.
  4. Il processo è quindi pronto a ripetersi.
Leggi anche:  I gatti possono essere vegani?

Figura 1. Grafica di un cuore con dirofilarie nel cuore e vasi sanguigni polmonari. Le dirofilarie appaiono come sottili strutture di tipo spaghetti sottili. Questo cuore mostra molte filarie. I gatti con dirofilarie possono avere solo da uno a tre vermi.

Altre malattie che possono apparire come la dirofilariosi nei gatti

Molti padroni dei gatti temono che il loro gatto abbia la dirofilariosi quando vedono segni di difficoltà a respirare o respiro affannoso. I problemi respiratori nei gatti sono più comune a malattie cardiache o asma felina.

Le cause di malattie cardiache nei gatti comprendono cardiomiopatia ipertrofica, cardiomiopatia dilatativa (DCM) e cardiopatie croniche valvolari. L’aumento dello sforzo respiratorio associato alla cardiopatia è spesso causato da edema polmonare (liquido nei polmoni) o versamento pleurico (fluido attorno ai polmoni) secondario allo scompenso cardiaco congestizio.

Ci sono diverse cause di un ingrossamento del cuore nei gatti. Scopri di più su cosa significa un cuore ingrandito per i gatti?

Asma nei gatti, nota anche come “Asma allergico felino” o “Bronchite allergica felina” è una condizione polmonare associata a ostruzione delle vie aeree causata da un restringimento improvviso dei bronchi. Questi sintomi sono causati dalla costrizione spasmodica dei tubi bronchiali e dall’aumentata produzione di secrezioni dall’albero bronchiale. Alcuni gatti possono avere un insorgenza acuta di segni mentre altri gatti possono avere segni che vanno e vengono. I sintomi comuni nei gatti comprendono tosse, difficoltà respiratorie, aumento dello sforzo respiratorio, velocità respiratorie, respiro sibilante, letargia, perdita di peso, debolezza, ritiro dalle attività sociali in casa e / o una postura anormale. Alcuni gatti lottano per respirare, possono sedersi con la testa estesa e gomiti indietro.

Leggi anche:  La comprensione dell'olio CBD per gatti

Diagnosi della dirofilariosi nei gatti

I test in grado di diagnosticare la dirofilariosi nei gatti includono il test degli anticorpi antipertenia, il test antigenica della dirofilaria sierica e / o il test della Microfilaria (ricerca di larve nel sangue).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *