è una marijuana tossica per i gatti

La marijuana è tossica per i gatti?

La marijuana è tossica per i gatti?

La recente legalizzazione della marijuana per i trattamenti medici umani ha aumentato l’esposizione alla marijuana  e la tossicità di essa negli animali domestici. Alcune analisi statistiche suggeriscono che c’è stato un aumento approssimativo del 450% delle visite veterinarie e delle chiamate alle linee verde per l’avvelenamento animale dovuto al’esposizione alla marijuana e dalla tossicità. La maggior parte delle chiamate riguarda i cani, ma anche i gatti possono essere esposti e sviluppare la tossicità della marijuana.

La marijuana, comunemente nota come pentola, si riferisce a un prodotto a base di tabacco ottenuto da foglie di cannabis. Ci sono due specie comuni della pianta di Cannabis: la Cannabis indica e la Cannabis sativa. I composti che possono essere estratti dalla Cannabis hanno proprietà diverse che possono creare una varietà di effetti quando ingeriti, assorbiti o inalati. Ad esempio, ci sono oltre 80 cannabinoidi che creano vari effetti. La quantità e la concentrazione di ciascun cannabinoide variano a seconda delle diverse piante e varietà di piante.

Tra oltre 80 cannabinoidi, i due più comuni sono studiati e utilizzati. Si tratta di Tetraidrocannabinolo (THC) e Cannabidiolo, comunemente indicato come “CBD”.
Il tetraidrocannabinolo (THC) è il più potente e psicogeno dei cannabinoidi. Il THC è presente nelle foglie e nelle cime fiorite della pianta di cannabis. Hashish, un altro prodotto contenente THC, è la resina estratta dalla pianta. Il THC è l’ingrediente attivo che causa la maggior parte dei segni di tossicità nei gatti.

Come la marijuana colpisce i gatti

Continue reading “La marijuana è tossica per i gatti?”

gatto selvatico

Cos’è un gatto selvatico?

Cos’è un gatto selvatico? Un gatto selvatico è un gatto che ha avuto poco o nessun contatto con gli umani. Di solito sono inavvicinabili per le persone. Questi gatti sono nati e si sono adattati alla vita all’aria aperta senza contatto umano, vivendo insieme in famiglie libere organizzate come colonie che occupano e difendano uno specifico territorio in cui sono disponibili cibo e riparo. Cacciano la fauna selvatica come cibo, compresi topi, uccelli e lucertole. Possono vivere vicino a un cassonetto di un ristorante, sotto un portico o in un edificio abbandonato. Ma se questi gatti sono selvatici, raramente li vedrai perché si nascondono dagli umani in quanto non sono abbastanza socievoli per essere gestiti dagli umani e, per questo motivo, non possono essere collocati in una casa tradizionale per animali domestici.

Se ti stai chiedendo cos’è un gatto selvatico, dovresti sapere che questi gatti non possono diventare amici di compagnia – e la maggior parte non assaporerà mai la compagnia umana. Essi tendono sempre a stare lontano dagli umani. Si nascondono durante il giorno. I gatti selvatici troveranno difficile o impossibile adattarsi a vivere come animali domestici a stretto contatto con le persone. Se adotti un gatto selvatico, scoprirai che è molto difficile socializzare con lui.

Come aiutare un gatto selvatico

Continue reading “Cos’è un gatto selvatico?”

prendere in giro un gatto randagio

Dovresti mai provare di prendere un gatto randagio?

Se stai pensando di prendere un gatto randagio, ci sono molte cose che dovresti tenere a mente. Prima di tutto, devi determinare se il gatto è randagio o selvaggio. Un gatto randagio è un gatto che viene perso o separato dal suo proprietario, o che è stato abbandonato dal suo padrone. Un gatto randagio è socializzato alla compagnia umana. Un gatto selvatico è un gatto che vive all’aperto in una colonia di gatti selvatici. Questi gatti si nasconderanno ed eviteranno il contatto umano. Essi non possono essere addomesticati. (Non dovresti mai provare a prendere un gatto selvatico.)

Adottare un gatto randagio è una grande decisione. Non è così facile come semplicemente aprire la porta e il cuore al nuovo gatto. Ecco alcune cose da considerare.

  • Dal momento che il gatto vive all’aperto, molto probabilmente ha le pulci, le zecche e altri parassiti che hanno raccolto durante il vagabondaggio in natura.
  • Il gatto potrebbe essere in ritardo per il vermifugo e le vaccinazioni.
  • Se il randagio è un gatto maschio, probabilmente vorrete farlo castrare prima di portarlo a casa o permettergli di continuare a vagare per la vostra proprietà.
  • Se il gatto ha vissuto all’aperto per qualche tempo, potrebbe essere necessario reintrodurlo alla vita da animale domestico. Dovrai insegnargli a usare la lettiera e non a grattarsi con i suoi artigli.
  • Se stai prendendo un gatto randagio, inizia con un viaggio dal veterinario.
  • Dovrai anche socializzare il gatto con altri gatti, animali domestici o persone in casa.

Un gatto randagio è un gatto che è stato vecino alle persone ad un certo punto della loro vita, ma Continue reading “Dovresti mai provare di prendere un gatto randagio?”

dovresti nutrire gatti randagi o selvatici

Dovresti nutrire gatti randagi o feroci?

Dovresti nutrire gatti randagi o selvatici? Questa è una buona domanda, ma la risposta non è sempre in bianco e nero. In alcune aree ci sono leggi e ordinanze sull’alimentazione di gatti randagi o selvatici.

Prima di decidere se nutrire o meno il gatto, è importante notare che esistono differenze tra gatti randagi e gatti selvatici. Un gatto randagio è un gatto che in precedenza aveva una casa. Il gatto è uscito, si è perso, o è stato abbandonato. I gatti randagi hanno familiarità con gli umani e possono essere amichevoli. Un gatto selvatico invece è Continue reading “Dovresti nutrire gatti randagi o feroci?”

acclimatare un gatto in una nuova casa

Come acclimatare un gatto in una nuova casa

Sai come acclimatare un gatto in una nuova casa? Adattarsi a una nuova casa può essere molto difficile per un gatto, specialmente quando si tratta di un randagio che si è abituato a vivere all’aperto. Durante il periodo di adattamento iniziale, avrai bisogno di pazienza e comprensione per aiutare il tuo nuovo gatto a sentirsi più a suo agio.

Inizia pensando alle precedenti esperienze del tuo gatto. Se hai un gattino, potrebbe essere stato recentemente separato dalla madre e dai suoi compagni. Il gatto potrebbe aver avuto a che fare con la transizione di un rifugio o lo stress di essere sterilizzato o castrato. Un gatto adulto potrebbe essere stato separato da una casa familiare ed è stato costretto a rompere il legame con i suoi compagni umani o altri animali domestici. In ogni caso, il gatto dovrà adattarsi di nuovo a un ambiente totalmente nuovo.

Come acclimi un gatto in una nuova casa? Potrebbero volerci alcune settimane perché il tuo gatto si adegui alla sua nuova situazione di vita. Ecco cosa dovresti fare Continue reading “Come acclimatare un gatto in una nuova casa”

adozione del cane di vacanza

Ottieni un offerta vantagiosa per portare un animale domestico a casa per le vacanze!

Regala a un animale domestico la casa perfetta per sempre oppure solo per le vacanze.

Le festività natalizie si stanno avvicinando e qual’ è il modo migliore per abbracciare lo spirito natalizio piuttosto che aprire la casa a un nuovo amico peloso? Se hai pensato di adottare un cane o un gatto, non c’è momento migliore delle vacanze.

I rifugi tendono a riempirsi durante le festività natalizie, quindi ci sono molti animali in ricerca di un nuovo posto da chiamare casa. Molti rifugi cercheranno da soli un modo per trovare case per tutti gli animali, soprattutto perché molti hanno già di più di quanti ne possano gestire. Per questo motivo, gli eventi di adozione di animali domestici stanno spuntando in tutto il paese.

Gli eventi delle adozioni di animali domestici sono modi Continue reading “Ottieni un offerta vantagiosa per portare un animale domestico a casa per le vacanze!”

Elementi essenziali per la cura dei gatti

La cura del gatto, nel senso più generale è:

  • Cibo
  • Acqua pulita
  • Rifugio, e
  • Adeguata assistenza medica

Questi sono i bisogni ovvi di ogni animale domestico. Al di là di questi  bisogni ci sono altri elementi per la cura degli animali domestici, come ad esempio:

  • Amore e attenzione
  • Socializzazione corretta
  • Tempo di gioco ed esercizio, e
  • Riposo indisturbato

Ma, come si dice, la differenza sta nei dettagli, non è vero? Continue reading “Elementi essenziali per la cura dei gatti”

Qual è il miglior cibo per i gatti? La ricerca è attiva

Trovare il miglior cibo per i gatti per nutrire il tuo amico felino è un compito importante, ma alquanto difficile. Le etichette degli alimenti per animali domestici possono essere ingannevoli, soprattutto se non sei sicuro di cosa cercare.

Come padrone di un gatto sei pienamente responsabile per il benessere del tuo gatto, e quindi di fronte a numerose decisioni che riguardano la salute del tuo gatto. Quali vaccinazioni farle, come selezionare un veterinario e le decisioni per la sterilizzazione sono tutte importanti.

Si potrebbe obiettare, tuttavia, che fornire la giusta nutrizione per il tuo gatto è la più grande decisione che riguarda in tutto la salute del gatto.

Tu sei quello che mangi, anche se sei un gatto. Soprattutto se sei un gatto.

Tuttavia, questo è probabilmente uno dei soggetti di cui molti padroni sanno di meno.

In questo articolo approfondiremo questo argomento e cercheremo di rispondere ad alcune domande difficili e rendere il tuo lavoro come genitore di un gatto un po ‘più facile. Unisciti a noi mentre andiamo alla ricerca del miglior cibo per i gatti. Continue reading “Qual è il miglior cibo per i gatti? La ricerca è attiva”

Cibo che i gatti non dovrebbero mangiare

Gli esperti di Animal Poison Control Center hanno creato un pratico elenco dei migliori cibi tossici per evitare di nutrire il tuo animale domestico. Come sempre, se sospetti che il tuo animale abbia mangiato uno dei seguenti alimenti, ti preghiamo di notare la quantità ingerita e di contattare il veterinario.

Alcool

Le bevande alcoliche e i prodotti alimentari che contengono alcol possono causare vomito, diarrea, diminuzione della coordinazione, depressione del sistema nervoso centrale, difficoltà di respirazione, tremori, acidità anomala del sangue, coma e persino la morte. In nessun caso il tuo animale domestico deve essere sottoposto ad alcol.

Avocado

L’avocado è principalmente un problema per uccelli, conigli, asini, cavalli e ruminanti, tra cui pecore e capre. La più grande preoccupazione è per il danno cardiovascolare e la morte nel caso degli uccelli. Cavalli, asini e ruminanti hanno spesso la testa e il collo gonfiati ed edematosi.

Cioccolato, caffè e caffeina

Questi prodotti contengono tutti le sostanze chiamate metilxantine, che si trovano nei semi di cacao, nel frutto della pianta usata per preparare il caffè e nelle noci di un estratto usato in alcune bibite. Quando vengono ingeriti da animali domestici, le metilxantine possono causare Continue reading “Cibo che i gatti non dovrebbero mangiare”

Nomi per gatti neri

I buoni nomi per gatti neri possono essere misteriosi quanto l’aspetto dei felini a cui sono stati conferiti, o comici quanto essi agiscono.

I nomi creativi per il tuo gattino nero possono derivare dall’apparizione di questi misteriosi felini (come Cioccolato, Blacki, Mezzanotte, Blue, Nerino), o dal folklore o dalla storia (come Stregone, Zorro, Dracula, Batman o Thor).

Se l’idea dei nomi famosi per i gatti neri ti affascina così come dire, Ray Charles, allora i personaggi potrebbero funzionare. Ad esempio, personaggi della TV, film o letteratura funzionano bene (come Sylvia e Isis, entrambi della serie originale di Star Trek, o Plutone di “The Black Cat” di Edgar Allan Poe). Nomi come questi sono sicuri di scatenare una conversazione a cena.

Ho sentito usandosi i nomi di poeti o scrittori (Poe, per esempio).

Alcune persone suggeriscono Lucifero o Satana. Si poterbbe dire che non sono nomi di gatti neri appropriati o nomi di animali. OK, sul serio, Lucifero è praticabile e potrebbe essere abbreviato con Luci, o Lucy, se vuoi. Ma non sono così sicuro di Satana. Forse è troppo schietto, e un nome del genere potrebbe offendere alcune persone, o almeno attirare l’attenzione negativa.

Immagina di entrare nell’ufficio del veterinario e di dire che hai un problema con Satana.  🙂

Penso che Inferno potrebbe funzionare, ma quellolo penso io. Plutone è un altro, e per diversi motivi, non ha niente a che fare con Topolino! Innanzitutto, Plutone è la controparte romana dell’Ade greco, dio degli inferi. In secondo luogo, come detto, Poe ha scelto quel nome, non per caso, ma per il gatto nero nella sua storia.

La lista dei nomi dei gattini neri Continue reading “Nomi per gatti neri”