La personalità del gatto giusto per il tuo stile di vita

I gatti tendono ad essere imprevedibili, il che può rendere la scelta della migliore personalità del gatto per la tua casa e il tuo stile di vita una vera e propria sfida.

Considerando il fatto che il tuo potenziale compagno felino potrebbe essere con te per oltre 15 anni, ha senso dedicare molto tempo e pensiero alla tua scelta. Prima di decidere di fare il grande passo, dovresti capire bene se davvero vuoi la responsabilità di un nuovo gattino? Se adesso è il momento giusto? E in tal caso, che tipo di gattino si adatta davvero al tuo stile di vita? E importante che tu faccia le tue ricerche sulla personalità di una razza prima di portare a casa il tuo gattino carino. In questo modo, puoi essere sicuro di avere un amico per la vita.

Considerazioni da prendere come guida:

  1. Età del gattino. Gattino o gatto adulto?

 

Ammettiamolo: è difficile resistere a un piccolo gattino, e la tentazione di portarlo a casa è grande. Se dovessi cedere a quella tentazione presta attenzione al’età del gattino e al tuo livello di pazienza e tolleranza.

I cuccioli di solito sono svezzati prima delle 8 settimane di età, la maggior parte degli esperti concorda sul fatto che dovrebbero rimanere con la madre e i compagni di cucciolata fino a 12 settimane di età. Ciò consente uno sviluppo sociale ottimale. Se un gattino viene portato via da sua madre prima che il processo di svezzamento sia completo, potrebbe sviluppare comportamenti preoccupanti come l’allattamento alle dita e altri oggetti.

Mentre possono essere molto divertenti, i gattini sono anche estremamente stimolanti quando scoprono il mondo che li circonda e sviluppano le loro personalità. Se non hai la pazienza di affrontare per mesi, o anche i primi due anni, con l’ambulanza e la malizia di un gattino, prendi in considerazione l’adozione di un gatto adulto. Gli adulti tendono ad essere più calmi e sono in abbondanza. A circa due anni, la personalità di un gatto è completamente sviluppata ed è più facile essere sicuri di ciò che stai ricevendo.

  1. Composizione familiare

Quando si considera quale tipo di personalità del gatto cercare, è importante considerare la struttura della famiglia.

Se hai bambini piccoli, ad esempio, un gattino probabilmente non è la migliore corrispondenza, a meno che tu non abbia tonnellate di pazienza e tempo per fornire una supervisione costante per proteggere un gattino fragile da esuberanti piccole mani. Inoltre, alcuni gatti adulti hanno un’avversione per i bambini piccoli. È importante cercare un gatto che vada d’accordo con i tuoi figli e non sia geloso dell’attenzione che dai loro. Se hai bambini piccoli, probabilmente è una buona idea portarli al rifugio con te e lasciarli giocare e interagire con il gatto o il gattino per vedere come entrambe le parti vanno d’accordo. Questo ti aiuterà a decidere se un determinato gatto è adatto ai tuoi figli.

Leggi anche:  Le più affettuose razze dei gatti

 

Se hai già animali domestici, dovresti anche prendere in considerazione che alcuni gatti preferiscono essere un solo animale domestico, mentre altri vanno d’accordo con altri animali. È anche importante considerare come possono reagire i tuoi animali domestici attuali. Se hai un grosso cane con una forte preda, potrebbe non essere sicuro portare un nuovo gatto in casa. Inoltre, se hai già un gatto, potrebbe godere di una nuova compagna felina, ma potrebbe anche risentirsi e reagire male raccogliendo combattimenti, nascondendosi o urinando fuori dalla lettiera. E, naturalmente, i piccoli animali domestici come uccelli, roditori o rettili dovranno essere tenuti al sicuro dall’introduzione di un potenziale nuovo predatore.

  1. Stile di vita e alloggio

Pensa a lungo e duramente al tuo stile di vita e al tipo di personalità del gatto che meglio si adatta a te. Se vai spesso lontano da casa, vorrai un gatto che è più indipendente e che non li dispiacerà essere lasciato da solo a lungo. D’altra parte, se sei una persona di casa, potresti goderti un gattino che ama essere coccolato e ama seguirti in giro. Ti piacerebbe un gatto “vocale” che ti dice costantemente come si sente? Se è così, un gatto socievole probabilmente prospererebbe in casa tua più di un gattino timido che diventa ansioso con gli estranei.

Anche i tuoi alloggi abitativi dovrebbero svolgere un ruolo. Alcuni gatti si adattano bene ai piccoli spazi e all’essere rigorosamente gatti interni, mentre altri fanno meglio con molto spazio per esplorare, evitare la noia e bruciare energia all’interno di una casa più grande.

  1. Capelli lunghi o capelli corti

Mentre i gatti a pelo lungo, come l’Himalaya o il Maine Coon, sono belli da vedere e lussuosi da accarezzare, i loro cappotti richiedono molto mantenimento. Se non hai né il tempo per spazzolare quotidianamente né il budget per il viaggio occasionale dal parrucchiere, probabilmente sarebbe meglio optare per un gatto a pelo corto. Ma prima di licenziare le razze a pelo lungo, prendi nota che la spazzolatura quotidiana può essere una piacevole attività di legame tra te e il tuo gattino.

  1. La personalità del gatto

Non importa quanto tu voglia quello con le strisce di tigre sulla schiena… non scegliere il tuo gattino solo in base all suo aspetto. Osserva invece come giocano e interagiscono i cuccioli in modo da poter dare un’occhiata alla personalità di ognuno. La maggior parte dei cuccioli si addormenta dopo una poppata, quindi prova a scegliere un momento per visitare la cucciolata quando i cuccioli sono attivi.

Leggi anche:  Perché i gatti non dovrebbero mangiare i pomodori?

Che tu scelga un gattino o un gatto adulto, osservalo bene.

Guarda come il tuo scelto reagisce alla tua presenza. I cuccioli e i gatti ben socializzati dovrebbero essere a proprio agio e senza paura. Gioca con esso. Usando qualcosa di diverso dal dito o dalla mano, invoglia il gatto a giocare. (Dovrebbe esprimere un interesse). Prendilo. Dopo la ricreazione, prova a tenere un gattino. Un po ‘di agitazione è perfettamente normale, ma non dovrebbe mordere o sibilare. Fai qualche domanda. Il modo in cui un gattino è stato allevato può avere un impatto enorme sulla sua personalità. Scopri tutto quello che puoi sulla sua storia. I gattini che non sono stati introdotti al’uomo a 7 settimane di età a volte hanno difficoltà a legarsi con loro.

La personalità di un gatto di razza:

Una volta identificato il tipo di personalità del gatto che stai cercando, è tempo di ricercare le razze di gatti. Per iniziare, direi che ci sono molte informazioni sulla razza dei gatti online. Tieni presente che ci sono meno gatti di razza rispetto alle razze di cani e che ci sono anche meno differenze di personalità tra ogni razza. Detto questo, le razze di gatti hanno alcuni tratti che possono aiutarti a prendere la tua decisione. Ad esempio, i bengalesi e altre razze esotiche, come gli abissini, sono noti per essere altamente energici e attivi, mentre i persiani tendono ad essere più rilassati. Allo stesso modo, gli American Shorthair non tendono a miagolare molto, mentre i siamesi hanno la reputazione di essere estremamente vocali.

Leggi anche:  Qual è il miglior cibo per i gatti? La ricerca è attiva

Dopo aver ristretto la selezione, è una buona idea parlare con persone che hanno esperienza con le razze che ti interessano.

  1. Allevatore o Rifugio

Molti gatti di razza possono essere trovati nei rifugi, compresi i cuccioli, se questo è ciò su cui hai il cuore. Verificare con il rifugio locale per vedere quali gatti hanno a disposizione. Ma, se stai pianificando di ottenere il tuo nuovo gattino da un allevatore, sii diligente per ricercare attentamente i potenziali allevatori e cercare uno che è rispettabile. Un veterinario potrebbe essere in grado di indicarti la direzione di un buon allevatore.

  1. Razza pura o razza mista

I rifugi per animali domestici locali avranno sicuramente un’ampia varietà di gatti di razza mista disponibili per l’adozione. I gatti di razza mista, noti anche come gatti domestici o “moggie”, includono molte varietà che le persone tendono a pensare come razze di gatti specifiche, tra cui smoking, calici e gatti soriano, tutti i quali ottengono la loro classificazione dai loro modelli di mantello piuttosto che dal loro parentela. Anche se le razze miste possono essere più difficili da prevedere, non è difficile imparare cosa aspettarsi da un gatto di razza mista semplicemente parlando con i lavoratori del rifugio che hanno trascorso del tempo a conoscerla. Un consulente per l’adozione dovrebbe essere in grado di aiutarti a selezionare un gatto che possiede i tratti che stai cercando. La maggior parte dei rifugi ti permetterà anche di visitare il gatto che ti interessa e conoscerla prima di decidere se adottare. Un altro vantaggio dei gatti di razza mista è che tendono ad essere più duri dei purosangue grazie al loro diverso patrimonio genetico.

Nota bene! Chiedi al veterinario di controllare la salute del tuo gattino

Per evitare spiacevoli sorprese, è sempre meglio che un veterinario controlli la salute del tuo gattino prima di adottare, piuttosto che dopo. Molti gattini hanno pulci, acari dell’orecchio o vermi intestinali. Anche se questo potrebbe non impedirti di adottare, è importante capire in che cosa stai entrando e in che cosa potrebbe costare.

Buona fortuna!!!

 

 

Gatto.vet is a participant in the Amazon Services LLC Associates Program, an affiliate advertising program designed to provide a means for sites to earn advertising fees by advertising and linking to Amazon.it. Me, the owner of this website will earn comission from users that click on links heading to Amazon.it. Amazon, the Amazon logo, AmazonSupply, and the AmazonSupply logo are trademarks of Amazon.it, Inc. or its affiliates.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *