Cos’è un gatto selvatico?

Cos’è un gatto selvatico? Un gatto selvatico è un gatto che ha avuto poco o nessun contatto con gli umani. Di solito sono inavvicinabili per le persone. Questi gatti sono nati e si sono adattati alla vita all’aria aperta senza contatto umano, vivendo insieme in famiglie libere organizzate come colonie che occupano e difendano uno specifico territorio in cui sono disponibili cibo e riparo. Cacciano la fauna selvatica come cibo, compresi topi, uccelli e lucertole. Possono vivere vicino a un cassonetto di un ristorante, sotto un portico o in un edificio abbandonato. Ma se questi gatti sono selvatici, raramente li vedrai perché si nascondono dagli umani in quanto non sono abbastanza socievoli per essere gestiti dagli umani e, per questo motivo, non possono essere collocati in una casa tradizionale per animali domestici.

Se ti stai chiedendo cos’è un gatto selvatico, dovresti sapere che questi gatti non possono diventare amici di compagnia – e la maggior parte non assaporerà mai la compagnia umana. Essi tendono sempre a stare lontano dagli umani. Si nascondono durante il giorno. I gatti selvatici troveranno difficile o impossibile adattarsi a vivere come animali domestici a stretto contatto con le persone. Se adotti un gatto selvatico, scoprirai che è molto difficile socializzare con lui.

Leggi anche:  Dovresti mai provare di prendere un gatto randagio?

Come aiutare un gatto selvatico

Se non puoi adottare un gatto selvatico, cosa puoi fare per aiutarlo? Molti esperti ritengono che il modo migliore per aiutare le nostre popolazioni di gatti selvatici sia attraverso programmi di sterilizzazione che ridurranno il loro numero.

Una gatta può rimanere incinta già a partire dai 5 mesi di età. Quel gatto può avere due o tre cucciolate di cuccioli all’anno. Tra sette anni, una sola femmina e i suoi cuccioli possono produrre altri 420.000 gatti. E mentre la popolazione dei gatti selvatici cresce, così anche i problemi che ne derivano. Quindi la popolazione dei gatti selvatici in un quartiere può aumentare rapidamente se i gatti non vengono sterilizzati.

Ecco perché così tante persone, tra cui l’ACPA e la Humane Society, ritengono che il modo migliore per aiutare le colonie di gatti selvatici sia attraverso gli sforzi di Trap-Neuter-Return (TNR). Il TNR è una strategia non letale per ridurre il numero dei gatti della comunità e migliorare la qualità della vita per gatti, animali selvatici e persone. Catturando questi gatti selvatici e sterilizzandoli, possiamo aiutare a ridurre il numero di gatti indesiderati. Attraverso gli sforzi di TNR, questi gatti selvatici saranno umanamente intrappolati, esaminati, vaccinati e sterilizzati chirurgicamente dai veterinari. La punta di un orecchio viene rimossa chirurgicamente come segno universalmente riconosciuto che il gatto selvatico è stato sterilizzato. Quindi il gatto viene restituito al suo ambiente domestico. Questi gatti non si riprodurranno più e non combatteranno con i compagni, e i loro comportamenti fastidiosi saranno notevolmente ridotti o eliminati.

Leggi anche:  La vitamina C per i gatti è una buona cosa?

In seguito, i volontari possono fornire cibo e riparo e monitorare la salute di questi gatti. Una volta castrati, questi gatti tendono ad ingrassare e hanno meno problemi di salute.

Mentre molte persone sostengono il TNR, altri ritengono che sia meglio ricollocare i gatti selvatici. Il trasloco non è una soluzione efficace. Le colonie di gatti selvatici sono stabilite in aree in cui sono disponibili risorse come cibo, acqua e riparo. Se muovi una colonia selvatica, non passerà molto tempo prima che un’altra colonia si trasferisca in questo importante immobile e prenda il suo posto. Inoltre, un gatto trasferito può provare a trovare la strada di casa, forse subendo un incidente o una morte lungo la strada.

Se stai pensando di adottare un gatto selvatico, ripensaci. I gatti adulti selvatici sono animali selvaggi che semplicemente non possono essere addomesticati. Non dovresti mai provare a maneggiare o prendere un gatto selvatico. Tuttavia, i gattini selvatici di età inferiore a otto settimane possono spesso essere socializzati e introdotti in una casa umana.

Quindi, cosa possiamo fare per aiutare i gatti selvatici?

Contatta la Humane Society International – Europe locale per vedere se hanno un programma TNR. Se non lo fanno, potrebbero sapere di un programma locale a cui possono indirizzarti. Una piccola donazione in denaro per questi programmi contribuirà notevolmente ad aiutare i gatti selvatici. I rifugi possono eseguire un intervento chirurgico neutro per meno di 20 euro. Quindi una piccola donazione da parte tua può davvero aiutare. Questi programmi sono generalmente gestiti da volontari, quindi lasciati coinvolgere e dedica il tuo tempo. Ci sono molti modi in cui puoi aiutare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[yuzo_related]