Come acclimatare un gatto in una nuova casa

Sai come acclimatare un gatto in una nuova casa? Adattarsi a una nuova casa può essere molto difficile per un gatto, specialmente quando si tratta di un randagio che si è abituato a vivere all’aperto. Durante il periodo di adattamento iniziale, avrai bisogno di pazienza e comprensione per aiutare il tuo nuovo gatto a sentirsi più a suo agio.

Inizia pensando alle precedenti esperienze del tuo gatto. Se hai un gattino, potrebbe essere stato recentemente separato dalla madre e dai suoi compagni. Il gatto potrebbe aver avuto a che fare con la transizione di un rifugio o lo stress di essere sterilizzato o castrato. Un gatto adulto potrebbe essere stato separato da una casa familiare ed è stato costretto a rompere il legame con i suoi compagni umani o altri animali domestici. In ogni caso, il gatto dovrà adattarsi di nuovo a un ambiente totalmente nuovo.

Come acclimi un gatto in una nuova casa? Potrebbero volerci alcune settimane perché il tuo gatto si adegui alla sua nuova situazione di vita. Ecco cosa dovresti fare durante il periodo di regolazione. Tieni il gatto in casa. Il gatto deve abituarsi a te come nuovo fornitore di amore, cibo e riparo. Non è raro che i gatti mostrino problemi di comportamento durante questo periodo di adattamento, ma questi problemi dovrebbero scomparire nel tempo. Il tuo gatto potrebbe nascondersi sotto i mobili. Se lo fa, siediti e parla tranquillamente al gatto. Assicurati che ci siano cibo, acqua e un cestino per i rifiuti nelle vicinanze.

Quando togli il gatto dal corriere, mostragli immediatamente la posizione della lettiera. Forniscili una ciotola d’acqua ma non dargli da mangiare immediatamente. Non sovraccaricare il gatto con attenzione. Permettigli di abituarsi al suo nuovo ambiente alle sue condizioni.

Leggi anche:  Guida ai sintomi della malattia nel gatto

È meglio introdurre il tuo gatto nella sua nuova casa gradualmente. Inizia limitandolo a una stanza. Durante questo periodo, isola gli altri animali dal tuo nuovo gatto e sorveglia i tuoi bambini quando interagiscono con il gatto. Cerca di trascorrere qualche ora con esso mentre si stabilisce nella sua nuova casa. Si consiglia di inserire un letto per gatti accogliente in un angolo tranquillo della stanza.

Se hai altri animali in casa dovrai introdurli gradualmente. Ricorda, il gatto viene introdotto in un territorio già rivendicato dal tuo animale domestico residente, quindi è necessario prendere in considerazione entrambi i loro sentimenti. La capacità degli animali di andare d’accordo insieme nella stessa famiglia dipende dalle loro personalità individuali. Ci sarà un animale che domina. Ci vorranno una settimana o due per una transizione di successo. Potrebbe essere un po ‘frenetico, ma sii paziente. Le cose funzioneranno molto probabilmente in tempo.

Ecco come puoi presentare il tuo nuovo gatto ad altri animali in casa secondo il dott. Monique Chretien.

Introduzioni di un gatto ad un altro gatto

Durante la sua prima settimana nella sua nuova casa, dovresti mettere il tuo nuovo gatto in una stanza privata. Al tuo gatto residente non dovrebbe essere permesso di entrare in questa stanza o di rimanere alla porta sibilando.

  • Dopo una settimana, lascia che il tuo gatto residente esplori fuori dalla porta della stanza in cui risiede il nuovo gatto.
  • Solo quando tutti i segni di aggressione (sibilanti, ringhiosi) sono assenti, aprite la porta con una crepa. Utilizzare un fermaporta o un gancio per fissare la porta. Aspetta che il sibilo e il ringhio, se ce ne sono, scompaiano.
  • Se hai una cassa di grandi dimensioni, inserisci il nuovo gatto. Quindi portalo nella tua zona dove trascorri principalmente il giorno. Prova a nutrire entrambi i gatti contemporaneamente sia con le prelibatezze per i gatti sia con i cibi deliziosi in modo che associna la presenza di ciascuno con un’esperienza piacevole.
  • Una volta che i gatti si sentono a proprio agio in questa situazione, permetti loro di interagire sotto la tua supervisione. Se vi sono segni di aggressività, potrebbe essere necessario limitare la loro esposizione a 5 o 10 minuti, o forse tornare alla fase di separazione.
  • Aumentare gradualmente il tempo che i gatti trascorrono insieme purché non siano aggressivi l’uno con l’altro.
  • Ricorda che il gioco di gatti può essere piuttosto difficile.
Leggi anche:  26 consigli per la cura del gatto che ogni "genitore" dovrebbe sapere

I tuoi gatti avranno maggiori probabilità di andare d’accordo se sono felici nel loro ambiente. Assicurati che ci siano molti nascondigli per i tuoi gatti. Metti il ​​cibo, l’acqua e le cassette per i rifiuti all’aperto, in modo che i gatti non si sentano intrappolati quando mangiano, bevono o usano la lettiera. Assicurati di avere una lettiera per ogni gatto, più una lettiera aggiuntiva. (Quindi se hai due gatti nella tua casa, dovresti avere tre lettiere.)

Introduzioni di un gatto a un cane

Seguire le linee guida sopra riportate quando si introduce un gatto a un cane residente. Al momento della prima introduzione, applica un guinzaglio al cane e occupalo con alcuni esercizi di obbedienza ringraziandolo con delizie come ricompensa per la calma con quale risponde.

  • Non lasciare mai che il cane si precipiti verso il gatto, anche se solo in gioco.
  • Fornisci al tuo gatto una varietà di vie di fuga e nascondigli che sono facilmente accessibili in ogni momento. Il tuo gatto deve essere in grado di allontanarsi dal cane ogni volta che è necessario.
  • Consentire lentamente al cane e al gatto di trascorrere più tempo insieme, ma supervisionarli sempre fino a quando non si è assolutamente sicuri che non vi sia alcuna minaccia di pericolo per nessuno dei due.
Leggi anche:  4 problemi comuni della salute di un gatto anziano

Introduzioni di un gatto a un uccello o piccolo mammifero

I gatti sono predatori naturali, quindi tieni al sicuro i tuoi piccoli amici pelosi alloggiandoli in un recinto che non può essere aperto da una zampa agile. Tienili in una stanza che è vietata al tuo familiare felino quando non è sorvegliato. Segui lo stesso protocollo con i tuoi amici piumati, ma fai attenzione a dove scegli di tenerli. Gli uccelli hanno alcune restrizioni su dove possono essere mantenuti per motivi di salute (non in diretta sole o brutta copia).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[yuzo_related]